Fizban’s Treasury of Dragons: tutto quello che sappiamo su questo manuale

Le mie previsioni si sono avverate al 100%! Infatti anche Jeremy Crawford, proprio come avevo scritto un mesetto fa sul gruppo facebook, ha paragonato il nuovo manuale in uscita a il 19 ottobre a due manuali già pubblicati: Volo’s Guide to Monster e Mordenkainen’s Tome of Foes.

Ma veniamo al sodo: il manuale, come dicevo ieri, sarà un sourcebook dedicato ai draghi di ben 224 pagine scritte da niente di meno che Fizban il Favoloso, mitico eroe di Dragonlance. Nonostante il narratore sia legato a quel famoso piano, J. Wyatt ci tiene a fare una precisazione:

“Non è un libro sui draghi presenti in un piano specifico, è un libro sui draghi presenti in qualsiasi piano” – James Wyatt

detto questo, iniziamo con le due copertine:

Ver

Cosa abbiamo appreso su amazon:

Scopri tutto quello che c’è da sapere sui draghi, il più iconico dei mostri di D&D, in questa guida di riferimento per eccellenza.
Incontra Fizban il Favoloso: apparentemente un bacucco arcimago, improbabile eroe di guerra, avatar divino di un dio drago e la tua guida ai misteri della stirpe dei draghi.

Qual è la differenza tra un drago rosso e un drago d’oro? Cos’è il Dragonsight? In che modo la magia di un drago influisce sul mondo che li circonda? Questa guida completa fornisce ai Dungeon Master un ricco bagaglio di strumenti e informazioni per progettare incontri, avventure e campagne a tema drago. Gli Ammazzadraghi e gli studiosi di draghi apprezzeranno anche la sua intuizione nello sfruttare il potere della magia del drago e le opzioni per i giocatori per creare personaggi draconici unici e memorabili.

✦ Aggiunti i Draghi Gemmati nella 5e
✦ Strumenti per creare avventure ispirate ai draghi, incluse mappe della tana del drago e informazioni dettagliate su 20 diversi tipi di draghi.
✦ Aggiunge opzioni per i personaggi, tra cui sottoclassi a tema drago per monaci e ranger, antenati unici per i Dragonborn, incantesimi aggiuntivi e opzioni.
✦ Presenta un bestiario di draghi completo e introduce una varietà di draghi e creature legate ai draghi, inclusi aspetti degli dei dei draghi, dei servitori dei draghi e altro ancora.
✦ Rivela la storia del Primo Mondo e il ruolo svolto dagli dei drago Bahamut e Tiamat nella sua creazione e distruzione

Il Bestiario:

Sappiamo che conterrà all’incirca 20 specie diverse di draghi

  • 5 Tipi di draghi gemmati:
    • Ametista (elemento Forza)
    • Cristallo (elemento Radiante)
    • Smeraldo (elemento Psichico)
    • Zaffiro (elemento Tuono)
    • Topazio (elemento Necrotico)
  • Greatwyrms (Draghi colossali che hanno superato la potena di un Drago Antico)
  • Rivisitazione delle Dragon Turtle con l’aggiunta delle età (antico userà anche mitiche regole mostro)
  • Draconiani
  • Aspetti degli Dei dei draghi
  • Dragon minions
  • Varianti dei Drake
  • Viverne
  • Dracohydra
  • Ancient Dragn Brain
  • Dragon-sized hoarde mimic

per quanto riguarda le opzioni per i giocatori:

Non mi risulta che tutto quello che sia uscito nella UA dei draghi sia stato menzionato, infatti da quanto ho capito ci saranno:

  • Drakewarden ranger
  • Ascendant dragon monk
  • Nuovi Lignaggi per i Dragonborn Cromatici, Gemmati e Metallici
  • Nuove Feats
  • Nuove Spell
  • Nuovi oggetti magici

La Risonanza:

I Draghi sono legati alla creazione del piano materiale la loro presenza è espansa in tutta la cosmologia di D&D, questa meccanica che fondamentalmente deriva dal passato verrà introdotta anche nella 5e da questo manuale, infatti citando Wyatt nella live di ieri sera:

“Ogni drago ha un’eco sugli altri piani, ad esempio un drago nei Forgotten Realms ha un’eco nel mondo di Greyhawk. Possono persino sviluppare dragonsight (cfr. Incantesimo 3.5) per comunicare in uno stato di sogno lucido con le altre eco negli altri piani ed eventualmente unirsi con esse per formare un Greatwyrm

Per ora è tutto, se volete rimanere in contatto per altre infomazioni ricordatevi di iscrivervi al gruppo “Cliccando Qui”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *